09 Settembre 2015
  • FORLENER

Con Forlener Torino diventa capitale della green economy

Dal 25 al 27 settembre 2015 Torino diventerà capitale della Green Economy, ospitando presso il Lingotto Fiere il Salone Nazionale FORLENER, la principale manifestazione in Italia dedicata al mondo forestale e della bioenergia, l’energia che si ottiene dal legno.

FORLENER è il Salone che da Torino guarda al futuro, alla possibilità di valorizzare in modo sostenibile e a beneficio delle economie locali un’ampia risorsa com’è quella delle biomasse agroforestali, di cui il nostro Paese è ricco, ma che ancora non ha correttamente utilizzato.

Sviluppare le filiere del legno e quella energetica, che va di pari passo, può essere una valida ricetta per la ripresa economica? Sempre più persone, ricercatori e amministratori lungimiranti ne sono convinti. Naturalmente parliamo di un’economia “carbon-free”, ecosostenibile e solidale (e l’energia dal legno lo è), e del conseguente maggior presidio del territorio a favore anche della prevenzione del dissesto idrogeologico e del rischio incendio.

Per questo sempre di più le biomasse agroforestali vengono definite come il nostro “petrolio verde”, una potenzialità ancora poco espressa e che può dare interessanti prospettive di sviluppo.

Forlener, infatti, punta i riflettori sulle ampie opportunità che la gestione sostenibile delle risorse boschive e la valorizzazione energetica e delle biomasse agroforestali possono offrire in termini occupazionali e di nuove figure professionali. Non più quindi l’immagine “coreografica” del boscaiolo con la camicia di flanella, la barba e l’ascia sulla spalla, ma quella di un professionista formato, magari alla guida di mezzi ed attrezzature moderne per lavorare in bosco in modo sicuro e a basso impatto, ma soprattutto capace di offrire un servizio integrato di gestione del patrimonio forestale fino alla fornitura “chiavi in mano” di impianti per calore ed energia dal legno sia al cliente privato che all’ente pubblico. Una sorta quindi di “boscaiolo 2.0”.

Allo stesso modo, con l’attuale e più corretta lettura di questo settore, energia e calore dal legno non significano più fumose stufe o caldaie brucia-tutto sporche ed inquinanti ma moderni, efficienti ed ecologici apparecchi termici per il riscaldamento domestico a pellet o a cippato di legno. Analogamente le tecnologie per i grandi impianti e le reti per il calore diffuso in edifici e case (teleriscaldamento) e i processi innovativi di gassificazione della biomassa legnosa consentono di produrre energia in modo pulito senza emissioni nocive nell’aria.

COSA VEDERE A FORLENER

L’esposizione fieristica si suddivide tra il Padiglione 3 e l’attigua area esterna, dove si terranno dimostrazioni dal vivo di macchine e attrezzature per il lavoro in bosco e per la prima lavorazione della legna. Saranno messe in funzione motoseghe, spaccalegna, banchi sega, centri di lavorazione per la legna da ardere, trattori e rimorchi forestali, bracci e pinze idrauliche per movimentare i tronchi, cippatori in grado di triturare in pochi secondi tronchi di albero, macchine per produrre il pellet, sia a livello industriale che per l’autoconsumo e molte altre attrezzature.

Sempre nell’area esterna dimostrativa il pubblico potrà vedere accese anche stufe, caldaie e camini: le migliori tecnologie in fatto di riscaldamento domestico e risparmio energetico.

Il Padiglione 3 ospita l’esposizione statica di macchine e attrezzature agro-forestali, sia professionali che hobbistiche, e una vasta rassegna di aziende italiane ed estere, che propongono apparecchi termici: stufe a pellet e a legna, caldaie automatiche a pellet e cippato, tecnologie per grandi impianti per il teleriscaldamento e per la cogenerazione di energia elettrica.

Maggiori informazioni su www.forlener.it

Scarica il Comunicato stampa completo FORLENER 2015

  • Facebook

FORLENER

8° Salone biennale dell'energia dal legno
25-27 settembre 2015

Organizzazione
Paulownia Italia Srl Via O.Respighi,4 30171 VE tel 041 928672 fax 041 920592
Vai alla scheda dettagliata    segreteria@forlener.it    www.forlener.it