11 Marzo 2013

Dal 6 al 14 aprile 2013 la prima mostra dedicata all'alto antiquariato

Nonostante il momento di difficoltà del mercato, rallentato dalla crisi economica, l’affluenza dei visitatori alle recenti manifestazioni fieristiche italiane ha dimostrato un rinato interesse per l’antiquariato.
In una scenografia sobria ed elegante, il Padiglione 5 di Lingotto Fiere con i suoi 5.000 metri quadri e un impianto espositivo attuale e contemporaneo sarà la cornice prestigiosa dell’esposizione dedicata al mondo dell'antico e all'eccellenza delle arti decorative e figurative.
Le opere, dall'alta epoca fino all'arte del 900, proposte da oltre 60 Gallerie Antiquarie tra le più rinomate del nostro Paese, in questa prima edizione di Torino Antiquaria saranno accuratamente selezionate per privilegiare un alto livello dell'offerta espositiva.
In mostra saranno esposte le sole opere viste ed approvate dal “vetting” (la cui presenza è clausola indispensabile per differenziare in modo netto le moltissime manifestazioni che affollano il calendario italiano scindendo tra le vere mostre d’antiquariato e quelle che sotto la dicitura mostre d’antiquariato nascondono invece un proliferare di mercati e mercatini…)
Mobili, sculture, dipinti, disegni, tappeti, porcellane, libri, argenti, gioielli di grande pregio stimolano e fanno crescere l’amore per l’arte antica di qualità, passioni ed interessi che mai vengono meno perché rappresentano uno stile di vita che supera i consumi, le mode e le tendenze.
Il percorso è rappresentativo del complesso panorama antiquariale italiano: un circuito che va dalla stessa Torino a Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli…per citare solo alcuni dei centri cardine del settore da cui provengono gli espositori.
La mostra racchiude le specificità artistiche e culturali del nostro paese in una visione d’insieme ampia ed eterogenea che volge lo sguardo a studiosi, curatori museali, collezionisti colti e raffinati ed art investors provenienti da tutta Europa.
Dagli arredi lombardi a quelli dello Stato Pontificio, dai mobili Genovesi a quelli del Regno delle due Sicilie, dall’Impero Francese al Vittoriano inglese…. Così ci saranno argenti francesi, inglesi ma anche con il marchio della Lanterna o di Valadier, dipinti veneziani, della scuola romana ma anche degli orientalisti, fondi oro del 400 napoletano, macchiaioli toscani ma anche acquarelli inglesi di viaggiatori del Gran Tour,… poi ancora vetri, maioliche,importanti terracotte cinesi del VII° e VIII° secolo, gioielli e antichi strumenti musicali di inestimabile valore.
Torino antiquaria sarà, dunque, un salotto abitato dalla bellezza, quella vera, senza confini di spazio, tempo e luogo; sarà un viaggio affascinante tra le epoche e gli stili testimoni dell’evolversi del gusto e dell’arte nella storia.

Orario: sabato e domenica ore 10.00 - 20.00
tutti i giorni ore 15.00 - 20.00
venerdi ore 19.00 -22.00

Ingresso: € 10,00

Per Info: www.torinoantiquaria.it

Cartella Stampa (.pdf)